Whistleblowing

Gli Informatori possono segnalare o divulgare violazioni o tentativi di occultamento di violazioni che si sono verificate o si sospetta si siano verificate in relazione a quanto segue (“Violazioni”):

A) Reati e illeciti relativi, tra l’altro, ai seguenti comportamenti:
– Corruzione o traffico di influenze;
– Riciclaggio di denaro, reati finanziari, fiscali e contabili;
– Conflitti di interesse;
– Tutela della vita privata e protezione dei dati personali;
– Pratiche anticoncorrenziali;
– Sanzioni commerciali, embarghi e controlli sulle esportazioni;
– Sicurezza e conformità dei prodotti;
– Salute pubblica;
– Sicurezza delle reti e dei sistemi informativi;
– Tutela dell’ambiente;
– Protezione dei consumatori;
– Evasione fiscale delle imprese;
– Frode.

B) Minaccia o pregiudizio per l’interesse pubblico;

C) Condotte illecite e rilevanti ai sensi del D.Lgs. 231/2001 o gravi violazioni del Modello Organizzativo 231 e del Codice etico di Sorgente Valcimoliana S.r.l. non coperte dalla direttiva o dalle leggi locali applicabili;

D) Violazione delle leggi vigenti in materia di molestie morali o sessuali, discriminazione e violenza sul posto di lavoro;

E) Mancato rispetto dei diritti umani;

F) Violazione del principio di non ritorsione.

Gli Informatori possono segnalare violazioni che si sono già verificate o quando hanno il ragionevole sospetto che sia altamente probabile che si verifichino violazioni. Fatti salvi i casi previsti dalla legislazione nazionale vigente, l’Informatore deve essere venuto a conoscenza di tali violazioni nell’ambito della propria attività professionale e, in ogni caso, deve averne avuto conoscenza personale.
È assicurata la massima tutela, riservatezza e protezione all’informatore/segnalante da ritorsioni, illeciti condizionamenti, disagi e discriminazioni di qualunque tipo, per aver debitamente segnalato una violazione in conformità alla Direttiva EU 2019/1937 e al D.Lgs. 24/2023.
Il presente canale di segnalazione riguarda esclusivamente le violazioni di cui alle normative sopra citate.
In ogni caso, l’anonimato è garantito fino a quando la riservatezza dell’identità sia opponibile di fronte alla legge.
La procedura Whistleblowing prevede l’invio delle segnalazioni mediante raccomandata al seguente indirizzo:

Sorgente Valcimoliana S.r.l. – (whistleblowing)
Z.i. Pinedo, 16
33080 Cimolais (PN)

Consulta la procedura Whistleblowing
Leggi la informativa privacy