Naturalmente Dolomitica

Nasce nelle Dolomiti Orientali e attinge dalla roccia gli elementi più preziosi per l’uomo.

Acqua Dolomia sgorga a 833 metri in Val Cimoliana, all’interno del Parco Naturale Dolomiti Friulane, oggi Patrimonio UNESCO. Un territorio protetto, di grande interesse geologico, ricco di un significativo patrimonio faunistico e di una notevole varietà floristica, rivelatore di una biodiversità paesaggistica di rara bellezza e di tutto il fascino della natura.

Incontaminata dalla nascita

Lo scioglimento degli strati più profondi delle nevi sul gruppo montuoso di Cima dei Preti, a 2703 metri, dà origine a un’acqua incontaminata che, filtrando lentamente attraverso la roccia chiamata dolomia, va a formare un antico ed enorme bacino idrogeologico sotto la montagna.

Scorrendo continuamente all’interno di questo giacimento idrogeologico, l’acqua resta per lunghi anni a contatto con la roccia, ove si arricchisce dei più preziosi minerali e di ossigeno, per sgorgare poi a 833 metri, piena di vita. Sotto forma di Acqua Dolomia.

La memoria dell'acqua

Acqua Dolomia nasce dall’intuizione di uno dei soci fondatori. Appassionato di camminate in montagna, soprattutto nelle zone della Val Cimoliana, aveva raccolto le confidenze degli anziani scoprendo che tra le tante sorgenti presenti in quei luoghi, ce n’era una ove il bestiame di ritorno dagli alpeggi in alta quota preferiva abbeverarsi. Quell’acqua, naturalmente più buona che sgorgava alla sorgente in località Gote, è poi diventata Acqua Dolomia.

Le dolomiti friulane

Il sistema montuoso delle Dolomiti Friulane, Patrimonio UNESCO dal 2009, è un gruppo di montagne delle Prealpi Carniche, tra le province di Belluno, Udine e Pordenone.

Panorami mozzafiato e scenari inaspettati si susseguono tra picchi e cime, in un contesto dalla particolare conformazione rocciosa e caratterizzato da un elevato grado di wilderness, in un territorio di grande interesse geologico, ambientale e naturalistico, caratterizzato dalla pressoché assenza di antropizzazione.

Una forma di vita che si sprigiona da nevi perenni, dopo che per decenni scorre a contatto con la roccia, dalla quale ha attinto il nome e i più nobili componenti.

Caratteristiche

pH

8,0

Il notevole apporto di minerali alcalini – calcio, magnesio, bicarbonato – utili per la vita, presenti nell’oligominerale Dolomia in quantità ben superiore ad altre acque di comparabile residuo fisso, ne fanno una delle rarissime acque minerali leggere anche alcalina, che si caratterizza non solo per la notevole gradevolezza gustativa ma anche per l’efficacia nel contrastare l’acidosi del corpo umano.

NITRATI NO3-

< 2 mg/L

L’altissimo contenuto di ossigeno associato alla quasi totale assenza di arsenico e al basso tenore di nitrati, attestano l’eccezionale purezza di Acqua Dolomia. L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda un limite di nitrati pari a 45 mg/L per le acque minerali e di 10 mg/L per quelle destinate all’infanzia ed alle donne in gravidanza.

SODIO Na+

< 0,1 mg/L

Per l’eccezionale basso contenuto di sodio, è “indicata per le diete povere di sodio” e per prevenire la ritenzione idrica. Non ha limiti di assunzione in situazioni di recupero conseguenti ad abbondante sudorazione.

ARSENICO As

<0,001 mg/L

L’altissimo contenuto di ossigeno associato alla quasi totale assenza di arsenico e al basso tenore di nitrati, attestano l’eccezionale purezza di Acqua Dolomia. L’Organizzazione Mondiale della Sanità raccomanda un limite di nitrati pari a 45 mg/L per le acque minerali e di 10 mg/L per quelle destinate all’infanzia ed alle donne in gravidanza.

CALCIO Ca++

24,6 mg/L

Acqua Dolomia pur essendo una delle oligominerali più leggere si caratterizza per essere assai più ricca rispetto alle altre acque di comparabile leggerezza per la concentrazione di calcio, elemento indispensabile per la struttura ossea e nei processi fisiologici vitali.

OSSIGENO DISCIOLTO O2

10,7 mg/L

Lo straordinario percorso e lo scorrere dell’acqua per decenni all’interno dell’antico bacino idrogeologico sotto la montagna, favoriscono il suo eccezionale arricchimento in ossigeno. Acqua Dolomia è in assoluto una delle acque minerali sul mercato con il più alto contenuto di ossigeno naturalmente disciolto, con valore pari a 10,7 mg/L che ne certifica l’eccezionale purezza e le conferisce benefici effetti rivitalizzanti sull’organismo umano.

MAGNESIO Mg++

14,3 mg/L

Acqua Dolomia pur essendo una delle oligominerali più leggere si caratterizza per essere assai più ricca rispetto alle altre acque di comparabile leggerezza per il notevole apporto di magnesio, minerale che contribuisce al mantenimento e alla reintegrazione salina in chi svolge attività fisica.

BICARBONATI HCO3-

140 mg/L

Acqua Dolomia pur essendo una delle oligominerali più leggere si caratterizza per essere assai più ricca rispetto alle altre acque di comparabile leggerezza per la grande presenza di bicarbonato, grazie alle caratteristiche della roccia da cui sgorga. Acqua Dolomia risulta quindi assai efficace nello stimolare la secrezione gastrica, facilitando la digestione.

Dati tecnici

Valutazioni chimico-fisiche

Temperatura dell’acqua alla sorgente 7,5 °C
pH alla sorgente 8,0
Conducibilità elettrica a 20°C 193 μS/cm
Residuo Fisso a 180°C 118 mg/L
Durezza 12 °F
Anidride Carbonica Libera alla sorgente CO2 3,6 mg/L
Ossidabilità (O2) 0,8 mg/L
Ossigeno disciolto O2 (**) 10,7 mg/L

Microbiologicamente pura
Analisi Chimico Fisiche e Microbiologiche del 12.06.2020 - ARPA FVG
Dipartimento Regionale Laboratori, Servizio Laboratorio di Venezia.

Elementi caratterizzanti (mg/l)

Arsenico totale As < 0,001
Bicarbonati HCO3- 140
Calcio Ca++ 24,6
Cloruri Cl- < 2
Fluoruri F- 0,2
Magnesio Mg++ 14,3
Manganese Mn++ 0,00053
Nitrati NO3- < 2
Nitriti NO2- < 0,0005
Potassio K+ 0,02
Silice 0,58
Sodio Na+ < 0,1
Solfati SO4-- 2,0